Settimanale, anno 16 - n. 48
Ven, 21 Giugno 2024

A propos de >> Daniele Groff - Locanda Blues

Musica a 360 giri

"Piacere Daniele" e mi si avvicina un ragazzo-faccia-pulita con una stecca da biliardo in mano. Ecco, questo è stato il primo incontro con Daniele Groff.
Uno immagina sempre che gli artisti prima di un'esibizione siano lì a concentrarsi nei propri camerini ed invece Daniele con tutta la sua band, si stava divertendo allegramente intorno ad un tavolo da biliardo.


Dieci minuti dopo l'incontro li ritrovo sul palco, e mi sembra un flashback che mi riporta nella Londra degli anni 80/90. Il genere è sempre quello, il britpop degli Oasis per intenderci, i testi volano con la leggerezza di sempre.
Vengono pian piano riproposti tutti i grandi successi di Groff da Daisy, con la quale vinse Sanremo Famosi del 98, a Everyday, passando da Sei un miracolo, Adesso e Prendimi cantata in coro dal numeroso pubblico accorso alla Locanda Blues di Roma.
Era tanto che Groff mancava dalla Capitale ed il pubblico capitolino gli ha fatto sentire a gran voce quanto affetto nutre ancora per questo giovanotto e la sua bellissima band (alle chitarre Alberto Lombardi e Francesco Conte, al basso Massimo Mex Corona, alla batteria Gianni Pantaloni).
 
Dopo 2 ore di concerto e 3 bellissimi bis si conclude lo spettacolo con una sfilata sul palco di persone che vogliono stringere la mano e farsi fotografare con Daniele.
Tra i fans si mormora che stia preparando un nuovo disco, a questo punto mi unisco ai fans e mi metto in paziente attesa.
Alla prossima Daniele e felice di averti conosciuto.  

Fabrizio Caperchi    (3.10.10)
Foto: Fabrizio Caperchi